Loredana Lanza  1 aprile 2017
Buonasera gruppo, vi seguo sempre, commento poco, non per scortesia o disinteresse, solo per timore di lasciare qui parole inutili o fuori luogo,precisando che mai una parola è inutile,   è solo una mia paranoia, ma stasera voglio dedicarvi queste mie parole, con tutto il cuore

...e un giorno il sole guarderò
e solo allora capirò
quell'astro lucente guardava me
ma si specchiava dentro di te
nella notte cupa
ali di uccelli
sul pelo delle onde
bisbigliano…
...mezza luna
mi fa l’occhiolino…
...mentre le nere onde
sussurrano
alla pioggia:
“ricorda…
sei sempre nel mio cuore”…
Sempre a caccia di una nuova emozione
Per amare non c'è stagione
E le rughe sul viso non hanno senso
Per gli occhi del cuore che guardano dentro
...dentro....ricordi...
buttati sul pavimento...
raccolgo...il mio sentimento...
lo incatenerò...
per sempre....
nel fumo del domani...
raccoglierò i tuoi sogni
li farò volare in alto,
ritorneranno col vento,
ti parleranno del mio sentimento
insieme viaggiando
per valli fatate
atterrando nel mondo
su ali dorate
Lo specchio ride,
felice di quello che indossa…
…non si spoglia
…Ed io sono quello che vedi.
sublime...eterna bellezza..
sempre un sogno...
riflesso come stagno...immobile...
nel mio affetto...
....e chi è prezioso!
proprio tra me e la poesia..
un abisso...
di diamanti...
con mille sfaccettature...
carpiscono luce...
affamati....
la riflettono nel tuo cuore...
per dissetarti...
dissetando quel piccolo cuore
contrito nel dolore
pronto a volare nella felicità del mondo...

Loredana Lanza