Mariagrazia Perfetti

16 maggio 2017

Salve a tutte, mi presento,

sono Mariagrazia, 

ho 29 anni;

quando ho scoperto di avere il cancro ne avevo 28

ed avrei dovuto  sposarmi dopo pochi mesi.

Era tutto pronto, ristorante, chiesa, inviati...

Tutto!!

Quando mi hanno dato la notizia mi è caduto il mondo addosso

il periodo più bello della mia vita stava per diventare quello più brutto,

tutti i programmi crollati....

Sapete cosa ho fatto?

Ho pianto,

ho pianto tanto,

fino a finire tutte le lacrime che avevo,

ho pianto da sola,

con me!

Ho pianto per una settimana,

dopo però quando è arrivato il momento di andare in guerra,

ho preso la mia bellissima armatura

e me la sono messa,

non mi sono mai chiesta perché a me!

Non importava,

non me la sono presa con il Signore

o con qualcun altro, non importava.

Quello che importava era che io ero ancora viva,

che avevo avuto una seconda possibilità,

e non volevo sprecarla!

E’  iniziato l'iter che penso tutte conoscete,

mille esami,

mille buchi,

vedi il tuo corpo cambiare,

ti senti morire,

ma non muori ci sei ancora allora

bisogna essere grati per questo,

per questa seconda possibilità!

Perché noi siamo rinate è questa la verità!

Io ho affrontato la mia guerra con serenità,

sempre col sorriso.

Io vedevo il mio obbiettivo,

non la strada che stavo percorrendo,

stringevo i denti,

e andavo avanti,

perché è così che si fa,

si deve andare avanti sempre!

Perché quando cadi puoi fare due cose :

rimanere li a leccarti le ferite inerme aspettando che la vita finisca

prendere lo slancio per rialzarti e combattere la tua guerra e vincerla perché sei più forte tu!!

Beh,  io la mia guerra l'ho vinta!

E mi sono pure sposata dopo

il mio secondo ciclo di chemio  !!

Ne ho fatte 16 in tutto...

Ed è per questo che vi dico,

forza care amiche di sventura,

forza e coraggio mettete le vostre armature

ed andate in guerra,

affrontate in nemico a muso duro,

dovete essere più forti

perché in guerra vince chi è più forte.....

in bocca al lupo a tutte un abraccio!