Elena M‎ e Patrizia T

CANCRO AL SENO - insieme possiamo sconfiggerlo

12 maggio 2017 – Patrizia: 16 interventi Elena 21

Elena:

Ciao a tutte ho deciso di iscrivermi a questo gruppo perche'a mia madre e'stato diagnosticato il cancro al seno e ho bisogno di capire come funzionano le cure...come posso sostenerla e prendere forza dalla vostra voglia di vivere per trasmetterla anche a lei ....perche anche se e'lei ad avere il cancro e'come se io portassi con lei la sua croce.......spero che vada tutto bene e di diventare poi a mia volta punto di sostegno anche per voi......un bacio e un abbraccio a ognuna di voi

Margharet Iozia Tutti noi lottiamo anche se e dura ma tranquilla andrà tutto bene le cure purtroppo  sono un po’ pensanti ma non è grave io e da due anni che faccio Anastrazolo e decapeptyl i dolori ci sono ma dobbiamo andare avanti auguri tranquilla tesoro

 

Elena M Grazie ....non arrenderti❤

 

Angela Cariati Coraggio....qui troverai una famiglia !!! Non potevi scegliere di meglio!

 

Cinzia C. Ciao Elena, sai hai appena trovato una famiglia , vedrai che per tua mamma andrà tutto bene, ci vuole, pazienza (io non ne ho mai avuta in tutta la mia vita non sai che faticaccia sto facendo!!!) Tanta pazienza, il tempo, sono questioni lunghe, fatte di attese, ansie, ma anche di rinascita.... Non è tutto negativo,stai vicino a tua mamma, portale allegria, avrà giorni no, perché fanno parte del pacchetto, ma niente dura per sempre, sarà solo una parentesi! Auguroni per tutto

Maria Letizia Ciufo Forza Elena! Ti chiami come la mia ragazza, e anche lei è stata la mia forza quando mi sono ammalata, non mi ha lasciato mai. E aveva solo 12 anni. È stata dura perché è dovuta crescere in fretta, vedere la mamma trasformata dalle cure, aiutarmi quando non ce la facevo...  Però è passata, lei è diventata una ragazza forte e coraggiosa ed io so di poter contare su di lei. Fatti coraggio e stai vicina alla tua mamma . Non sarà una passeggiata, ma passerà. Un bacio a tutte e due

Anneliese Carusi Forza Elena! Vedrai qui sei come a casa! Chiedi pure! Siamo qui per te!

Francesca Frau Elena ricorda che voi figli siete la fiamma che arde al centro della vita dei genitori! Tua mamma con te accanto avrà il triplo della forza ! Coraggio vi abbraccio

Elena M Un abbraccio anche a te❤

Maria Bellomo benvenuta Elena tanta forza vedrai che insieme supererete questo brutto periodo , auguri...

Patrizia Diana Sembra che il mondo crolli, ma non è così, noi siamo più forti sempre, benvenuta!

Mi piace

Cettina Cavallaro Forza devi avere coraggio e non farle sentire la tua paura perche credimi x tua mamma è peggio vedere la propria figlia soffrire che il male in se. Almeno questo è successo a me

Elena M Grazie per il consiglio ci proverò ❤😙

Angela de Blasio Vedrai che andrà tutto bene alla tua mamma tranquilla

Giuseppina Carmela Socci Credo che la cosa più interessante sia starle vicino

Diana Carbonetti Elena su questo gruppo troverai a volte del dolore, a volte dei piccoli litigi, a volte anche dei momenti scherzosi e sicuramente tanto appoggio e tanto affetto e condivisione. Sei capitata nel posto giusto. Le nostre esperienze sono le più varie, alcune più semplici, iniziate e finite, alcune più difficili, donne che lottano ancora tutti i giorni, alcune a volte drammatiche, però non devi farti scoraggiare da nulla. Qualsiasi dubbio avrai o se ti sentirai sola, noi ci saremo!

Gigi Rita Pigna Benvenuta Elena! Penso che Diana Carbonetti secondo il mio parere personale in poche righe abbia riassunto cosa vuol dire far parte di Cancro al seno! La nostra malattia non colpisce solo noi stessi anche chi ci sta vicino! Lo vedo con la mia famiglia! Un abbraccio a te e alla tua mamma! ❤

Elena M Grazie a tutte davvero....insieme fa'meno paura....anche se tanta rimane😨

Cristina Liga Ciao Elena anch’ io sono qui per mia mamma, teniamoci forte, ci vuole tanta positività  ! Un abbraccio forte ad entrambe.

Carmen Paiotta Ciao Elena M 6 anni fa mia madre ha avuto un cancro al seno ha fatto mastectomia radicale con espansore e pacchetto linfonodi... Ero morta... Però c'è l abbiamo fatta oggi lei sta benissimo ed io da febbraio ho scoperto di averne uno.... L esperienza di mia madre mi ha portato ha fare scelte più consapevoli e senza fretta... L unico consiglio che ti do non fatevi prendere dalla paura piuttosto prendetevi tempo per decidere quale 'è la cosa migliore da fare per lei... Tanto 1 mese la vita non cambia...Fare scelte consapevoli è il mio motto oggi.

Patrizia T Ciao Elena M, qui le pillole non vanno indorate, non è giusto e nemmeno corretto dire che tutto andrà sicuramente bene, bisogna fin da subito sapere che sarà una lotta importante è non scontata!!!! Speriamo che tutto possa andare nel migliore dei modi ma bisogna prendere atto che il cancro è una battaglia grande dove nulla è dato per scontato. Vivo nella realtà dove nulla è dato per scontato e dare  Pie illusioni è puerile, scontato e banale. Ma abbiate il coraggio di dire la verità perché il cancro è cancro e gli "zuccherini " che mandate sono subdoli e non servono per affrontare la patologia!.

Le cose vanno pensate e dette in tutta onestà e lealtà in modo che si sappia cosa si deve affrontare !!!! Le false pillole di saggezza mi danno un urto indescrivibile!

Riuscite a convincervi che il Cancro non è un'influenza e che non è sufficiente la Tachipirina 1000 per distruggerlo? Ancora oggi con queste false ipocrisie? Dai vala '!!!!!!

___________________________ 

Carmen Paiotta Patrizia T nessuno sta dicendo che il cancro é un influenza che con una Tachipirina passa... Però è giusto dire che la positività mentale aiuta a sconfiggere il male insieme ad una buona dose di culo ed ad un altra buona dose di equipe di medici bravi

Patrizia T Non è così come dici tu, e i medici bravi che ci sono ed esistono non si inventano le terapie ma seguono dei protocolli. La positività non è una terapia, bensì la volontà del "volere e del credere" e dell'"affermare" che sussiste e insiste in noi, nella nostra volontà di affrontare e vivere. La falsità dei "carini" è superata, non esistono illusioni , bisogna sapere combattere. La forza del fondo schiena è compatibile , ma in che minima percentuale. E , se così fosse,  quanto sarebbe alleggerito e meno complicato il problema del cancro ?.

Quindi,tutti, per quale recondito motivo studiamo e ci complichiamo la vita?. Hai una risposta breve e corretta? Sul Pulpito viene la predica.

Raffaella Dodaro Stalle solo vicino le basterà ❤

Cinzia C. Guarda Patrizia T va bene essere realisti, ma sinceramente se io avessi pensato così come te a quest'ora sarei già morta psicologicamente. Io sono realista e ti posso assicurare che a 32anni tutti mi aspettavo meno che ammalarmi di cancro. So benissimo che non ho un influenza, so benissimo che non sto affrontando una passeggiata, e penso che ne sia al corrente anche Elena, ha semplicemente chiesto conforto perché giustamente è terrorizzata. Per come la vedo io non si sono dispensate pillole di saggezza come le definisci tu, si è solo detto che il percorso non è semplice, che di cancro oggi si può guarire, logicamente valutando tutte le caratteristiche di ogni singolo caso. E cercare di essere positivi aiuta tanto, nessuno dice che passa domani così tranquillamente ma sinceramente definire subdoli e inutili  gli "zuccherini" che mandiamo come li chiami tu mi sembra poco carino. Mi dispiace ma abbiamo modi di approcciare la malattia molto diversi....il mondo è bello perché è vario....

Carmen Paiotta Patrizia T sai io credo che essere arrabbiati non porta a nulla avere la piena coscienza che il cancro non è una malattia ma bensì un nemico da combattere o da farselo amico come ognuno vuole e da tener sempre d'occhio...So benissimo che noi siamo persone che hanno il cancro e che probabilmente l’ avranno per sempre, come una bomba ad orologeria... ma essere positivi per me è vivere combattere e perché no a volte vincere essere una vera guerriera per me è questo... non ho tempo per logorarmi la vita con verità dirette e cattive non mi servono e non servono al mio corpo ne alla mia mente ma soprattutto non servono al mio stomaco... ognuno vede la vita come meglio crede magari per te il mio modo di vivere sarà vivere in falsità o con gli zuccherini come dici tu per me invece è solo vivere meglio.. Sai amica mia io ho imparato una cosa nei miei lunghi studi Noi siamo qui e ora, il resto non fa parte di me. Ieri è il mio passato e per quanto se ne possa soffrire, se ne possa gioire lui sarà sempre li ed io non potrò cambiarlo.

Il domani non fa parte di me perché non so cosa potrebbe riservarmi... l unica cosa vera reale e nelle mie mani e vivere oggi bene... Mi spiace se non ti ho risposto in modo breve ma la mia vita non lo è stata (breve!!!

Francesca F. Forse la positività, la speranza è gli zuccherini non aiutano (soprattutto questi ultimi nella nostra patologia!), FIGURIAMOCI IL CINISMO @

Francesca F. non ho visto cinismo in Patrizia T, quello che ha detto e' semplicemente la verità e si può essere o meno d'accordo. Personalmente lo sono in parte .

Ma cinismo e' un aggettivo che non le si addice. Realista invece si'.

Francesca Frau Purtroppo non ho il piacere di conoscere personalmente Patrizia, e dall'esterno la mia impressione è stata questa

Diana C.

tutto vero quello che dici Patrizia Tma nessuno qui ha asserito il contrario. la penso come te sulla malattia ma credo anche che la positività abbia un ruolo importante e te lo dico per esperienza. non sto a raccontare cosa mi è successo sia la prima che la seconda volta che mi sono ammalata, ossia ora, però ti dico che in entrambi i casi non è andata come prevedevano le aspettative dei protocolli, ma molto meglio. nel primo approccio alla malattia io non ho mai voluto sapere nulla non ho parlato con nessuno non ho chiesto niente ai medici né ancora so che grado di tumore avevo o ho ora...solo dopo la recidiva che ormai ero navigata e avevo fatto la pelle dura ho iniziato a informarmi bene e ad entrare al di dentro della malattia, altrimenti con la mia emotività non ce l'avrei fatta. anche a questo gruppo mi sono iscritta questa seconda volta, la prima sarebbe stato impensabile..ho vissuto e combattuto nella totale ignoranza voluta e mi ha aiutato...ho concentrato le mie energie solo su mio figlio che avevo appena adottato e aveva solo due anni. la positività aiuta e a volte anche infilare un pochino la testa sotto la sabbia..tanto nulla possiamo fare cara Patrizia.

Michele B E ti ha certamente aiutata anche l'energia arrivata dal tuo grande gesto d'amore, Diana :)

Diana C. si è vero dottore è così!

Elena M Non so nulla di cancro so solo che nove anni fa mi ha portato via mia nonna ....e ho una cara amica che ha perso mamma ....nonna e ora lei ha due cancri al seno....ma credo che la verità si trovi nel mezzo della vostra discussione....ci sono giorni in cui la realtà di affrontare il mostro ci deve essere e giorni che servono gli zuccherini per poterli essere affrontati.....siete un bel gruppo ....sono qui da ieri e già comincio a capire con chi dovrò battermi....e cosa dovremo affrontare .....non mi lasciate sola ....e questo da coraggio e forza.

Diana C. è esattamente come dici un'alternanza di momenti, la stai affrontando nel modo giusto. Felice di averti nel gruppo cara!

Cinzia C. Rinnovo il mio pensiero, ci saranno giorni no tesoro ma è importante essere positivi, e troverai la forza! E noi saremo qua!

Patrizia T Care ragazze, Francesca Frau, Cinzia Cossiga, Diana Carbonetti, Elena M, siete tutte brave persone e mi spiace che abbiate raccolto cinismo nelle mie parole.

TeresA e. non lo ha fatto , sicuramente perché mi conosce molto bene e sa che sono sempre positiva anche nelle situazioni peggiori e soprattutto con chi di "affaccia", suo malgrado per questo impervio cammino che è il subdolo cancro.

Invito sempre alla positività, così come lo faceva Vanessa che però non perdeva mai di vista la traiettoria sulla quale era costretta a combattere e intraprendeva con coraggio e determinazione ogni "ostacolo " che si presentava! . Ho citato lei ma quanta forza e volontà in tante care amiche che hanno "vinto" e quelle che purtroppo sono state "grandi" fino all'ultimo respiro.

Il cancro ha sconfitto mio padre in 10 mesi, era giovanissimo, mia madre in 3 mesi e 4 giorni.

Il mio turno si è presentato nel 2013 e nel 2015 a mio marito.

In tutto questo ho accarezzato il viso freddo della morte che si è portata via tante amiche/amici a me cari e amati che hanno combattuto strenuamente e che hanno lasciato ciò che più amavano al mondo!.Mio padre non ha mai saputo della sua patologia, così come mia madre, per come erano fatti sarebbe stato come farli morire due volte. Tre sorelle ma io mi sono sempre occupata delle visite, in controlli, i colloqui con i medici, gli oncologi , con l'amore, la conoscenza, la perseveranza del sorriso, il buon umore, la serenità ma tenendo il controllo e il contatto con la realtà, senza trascurare o lasciare nulla di intentato. Questa sono io , e per me ,anche mio marito abbiamo affrontato ogni situazione senza inutili perdite di tempo perché volevamo farcela, per noi e per i nostri figli, che sono grandi ma per una mamma non lo sono mai abbastanza.

Sono stata prolissa, ma non potevo fare diversamente! Ciao a tutte!

Diana C la vita ti ha preso a calci un bel po’, posso capire che gli zuccherini per te non servono..la dura realtà ce l'hai ben presente. Sei sicuramente una bella tosta che chiama le cose con il proprio nome e a me le ruvide piacciono :) ...un abbraccio non tanto zuccheroso☺

Patrizia T Un caro abbraccio anche a te Diana.

Elena M A me servi anche tu....per sapere cosa posso aspettarmi....anche tu assieme alle altre mi fate crescere.  Sai io di carattere sono come te....e sto cercando di stare nel mezzo.... Sono forte ....ma so che la bestia può essere piu forte di me e di mia madre....quindi ogni tanto mi serve un lato positivo ....altrimenti....

Patrizia T Hai ragione Elena, la positività è l'essenza della battaglia, ma mai perdere di vista l'obbiettivo, sempre all'erta. Un grande abbraccio.....io ci sono sempre, per quanto e . come posso, ma di cuore e con il cuore.......e con la testa

Carmen P. Bella persona sei Patrizia T, scusa se non ho capito ieri l essenza del tuo dire... Ti abbraccio e ti stimo

Patrizia T Carmen Paiotta, forse anch'io non mi sono espressa come avrei dovuto e potuto.

Grazie della tua stima e ricordati che con quel poco o molto che posso offrire ci sarò sempre ! Un grande abbraccio e forza, forza sempre!

Cinzia C. Patrizia Tu ne hai passate.... Eccome....e ora capisco il tuo punto di vista, forse ieri ho travisato il tuo messaggio, e ti chiedo scusa, anche io sono come te, non vedo solo zuccherini, io sono consapevole di tutto, e voglio sempre sapere e essere pronta a tutto.... So che non è un gioco che di cancro si muore, ma oggi si può anche sperare e essere un po' più ottimiste.

La mia migliore amica due anni fa si è ammalata di linfoma di hokings durante la sua seconda gravidanza. 28 anni Ho pensato la perderò è finita. Per la prima volta ho visto cosa è un cancro, la sua forza, la sua determinazione, mi hanno aiutata ora che è il mio turno.... L'ha sconfitto, è qui con me..... Con le sue bambine, Sempre.... È per questo che cerco di essere sempre positiva ma tenendo i piedi ben saldi. Di cancro si muore, ma si può anche vivere.

Maria Vitale Stalle vicino È brutto per te.. Ma figurati per lei

Patrizia T Maria Vitale, condividiamo una grande barca e faremo sempre di tutto con coraggio e solidarietà per farla navigare e dove mancheranno le forze di una o dell'altra daremo tutto il nostro appoggio.....perché la barca è la stessa e deve continuare a navigare e raggiungere i porti. Con la forza di ognuna tutto si affronta!

Maria V. Ho imparato ad essere realista  La vita mi ha tolto tanto Ma mi ha dato un nipotino

Ed è lui il mio respiro La forza ti viene Per forza

Patrizia T Grande, grande grande, i bambini sono la nostra grande forza di vita!

Clara D. Ciao cara, neanche io ho direttamente il cancro... l ho avuto mia sorella! All’ inizio non è stato facile, ti crolla il mondo addosso...... poi qui ho conosciuto la mia ancora di salvezza, un angelo.... Mi ha dato tanta forza, senza lei non sarei riuscita! Poi, ci Sono state anche delle finte amiche che facevano finta di starmi vicino.....ma che mi auguravano mi venisse pure a me il cancro..... così capivo che voleva dire......! Se hai bisogno io ci Sono..... perche anche noi sappiamo cosa significa