pv3

Valentino Pagnin

DAL MONDO

Notizie, commentate senza pretese

SALUTE

Un bene prezioso, sottovalutato ?

SCRITTURA E LETTURA

Due attività che possono salvare la vita

CANCRO AL SENO e non solo

Persone che anche se ferite rinascono

LE COSE DEL "SOCIALE"

Come la rete snatura i rapporti sociali

OPINIONI A CONFRONTO

Opinioni, non insulti (che sono di moda)

A+ R A-

Maria Grazia Manna - Non devo non posso non voglio mollare

Maria Grazia Manna

31 ottobre 2017

 

A volte penso a che cosa il cancro mi ha tolto...

e mi rendo conto che fronteggiarsi con lui è stata una gara senza frontiere...

ho dovuto tenermi stretta tante cose per non perderle, per non perdermi...

ho lottato per la mia serenità, per i miei figli che volevo riuscire a far crescere nel modo più sereno possibile,

ho lottato per non diventare un "peso" per nessuno e così mi sono scoperta "tosta", combattiva e non ho mai ceduto...

mi guardo indietro ...

il mio percorso è stato pesante, faticoso... ma non mi sono mai arresa...

Dopo il mio primo giorno di chemioterapia, quando il corpo mi diceva di mettermi nel letto a riposare, ho dato retta allo spirito e son andata ai colloqui con i professori  di mia figlia

perché c'ero andata sempre io e non potevo permettere al cancro di sminuire il mio ruolo di mamma, anche se le gambe tremavano e la testa era pesante.... 

Il cancro mi ha tolto molto meno di quello che ha minacciato di fare perché ho combattuto per me stessa e per la mia famiglia....

Un solo rimpianto: non aver potuto realizzare il mio sogno di insegnare perché di stare informata e partecipe a graduatorie e rincorse punti... di quello mi ero stancata!

Fa nulla...

La mia salute la mia serenità e la mia famiglia sono ottime ragioni per continuare a lottare....

Ed io non mollo...

non devo non posso non voglio mollare!!!