Il forum "Dure come muri" prima, in un secondo momento l'iscrizione a Facebook, per ultimo il blog e il mio battesimo nel web fu completato.

Mi sembrava davvero impossibile!

Io, proprio io che non ero in grado di muovere il mouse nella direzione giusta (suscitando l'ilarità "sguaiata" della mia famiglia, aggiungo), ora avevo imparato non solo a fare quello in maniera, per me, magistrale, ma anche a digitare i tasti sulla tastiera senza perdere il filo del discorso. "Ma... mamma sei di una lentezza sconcertante!", mi ripetevano i due "esperti informatici" , mentre l'Amore della mia vita ripeteva loro, "Ehi, voi due... aiutate vostra madre, e... poche chiacchiere".

Così un po' con l'aiuto di chi mi stava vicino, un po' da sola, con una caparbietà che non mi riconoscevo, cominciai a fare progressi... da formica... a lumaca... a... beh, non voglio esagerare, lascio a chi mi legge la facoltà di scegliere un animale un po' meno lento.

Con Facebook che fu il primo gradino di questa "straordinaria scalata", l'approccio da parte mia fu di "meraviglia". Gli "amici" che aumentavano a vista d'occhio... e com'era possibile?

Certo... in cima a questa specie di piramide all'ingiù c'erano i due "geni" della famiglia, da ognuno partivano come rami di un ramo i rispettivi amici, un po' più su le mie sorelle con le loro amiche, e poi i parenti delle amiche, e... così mi ritrovavo ogni volta che sedevo al pc con 4 o 5 richieste d'amicizia.

Ad un certo punto arrivarono due amiche molto, molto speciali che con me avrebbero condiviso del loro vissuto una parte, piccola, breve ma tanto intensamente sofferta.

Attraverso il forum di "Dure come muri", in un rapporto non esclusivo ma più diretto ed immediato, "incontrai" Patrizia e Manu.