Article Index

 

Introduzione:

 

 

Certamente se operiamo contro il nostro corpo, attraverso il cervello, prima o poi riusciamo a metterlo in difficoltà: il primo sorso di alcool fa girare la testa, è un avvertimento, ma se  insistiamo, gradualmente il nostro organismo impara a gestirlo, finché non diventa troppo, allora sfugge dal controllo nessun organo è preparato a questa aggressione e soccombe, cedendo prima da una parte e poi dall’altra, come in un rovinoso gioco del domino.

 

Ma cos’è esattamente il cancro ?

A cosa può servire saperlo ?

Perché mettersi paura quando il problema non ci riguarda ?

 

Le domande che vogliamo porci noi sono :

 

E se riguardasse qualcuno a noi vicino ?

- sapremmo cosa e come fare ?

- sapremmo cosa gli sta succedendo, cosa pensa, come vive ?

- riusciremmo a stargli vicino ?

 

E se riguardasse noi ?

- saremmo pronti ad affrontarlo ?

- riusciremmo a restare “socievoli” ?

- ci lasceremmo aiutare ?

 

 

Il cancro come altre malattie importanti, comporta sia per  l’ammalato, che per tutte le persone vicine, tutta una serie di reazioni sul piano emotivo, relazionale, sentimentale e sessuale, sociale, professionale.