A+ R A-

24 - Precisione maniacale

  • Categoria principale: ROOT
  • Categoria: ULSS
  • Visite: 85

Precisione maniacale

Ogni infermiere, quando entrava nella stanza da lui presidiata, aveva l'abitudine di riordinare sostanzialmente tutto, a partire dai carrelli con siringhe, sondini, cerotti, bottoncini adesivi eccetera.

Ero arrivato a crearmi l'abitudine di "collaborare".

Se, per esempio, sapevo che l'infermiere di quel turno aveva piacere di avere per se il tavolino di servizio, io lo sgomberavo completamente in modo da lasciarlo a sua completa disposizione.

L'infermiere del turno seguente, al contrario, non lo usava affatto e quindi lo dava a me per mettermi tutte le cose.

Il primo puliva con disinfettante tutto, carrello, letto, accessori, lavello, non era compito suo ma avrebbe sterilizzato anche il pavimento.

L'altro se vedeva anomalie, chiamava gli addetti e faceva fare pulizia.

Entrambi, in ogni modo, erano estremamente professionali, non facevano mancare nessun tipo di assistenza che fosse nei loro limiti  di competenza.

Commenti offerti da CComment

Search