La mossa di Trump per tagliare il finanziamento dell'OMS richiede condanna mondiale 

WASHINGTON / SYDNEY (Reuters) - La mossa del presidente degli Stati Uniti Donald Trump di arrestare i finanziamenti all'Organizzazione mondiale della sanità per la sua gestione della pandemia di coronavirus ha suscitato mercoledì la condanna dei leader mondiali che hanno fatto appello per la cooperazione e l'unità.

Trump, che ha reagito con rabbia alle accuse, la risposta della sua amministrazione alla peggiore epidemia in un secolo è stata casuale e troppo lenta, è diventato sempre più ostile nei confronti dell'agenzia delle Nazioni Unite prima di annunciare la sospensione martedì.

 

L'OMS, che ha sede a Ginevra, aveva promosso la "disinformazione" della Cina sul virus che probabilmente ha portato a un focolaio più ampio di quanto altrimenti si sarebbe verificato, ha detto Trump.

Ue "profondamente rammaricata" per decisione Trump, ingiustificato taglio fondi Oms

BRUXELLES (Reuters) - L’Unione europea si unisce alla condanna mondiale della decisione del presidente Usa Donald Trump di sospendere i finanziamenti all’Organizzazione mondiale della sanità, definendola una mossa “ingiustificata” durante la pandemia del nuovo coronavirus.

 

    “Profondo rammarico per la decisione degli Stati Uniti di sospendere i finanziamenti all’Oms. Non vi è alcuna ragione che giustifichi tale mossa in un momento in cui i loro sforzi sono più che mai necessari”, scrive su Twitter il capo della politica estera dell’Ue Josep Borrell.

    Gli Stati Uniti rappresentano il principale donatore globale dell’Oms.

Sul sito www.reuters.it  www.twitter.com/reuters_italia

 

L'OMS non è riuscito a indagare su notizie credibili provenienti da fonti nella provincia cinese di Wuhan, dove il virus è stato identificato per la prima volta a dicembre, in conflitto con i resoconti di Pechino sulla diffusione e "appoggiato e sostenuto pubblicamente" l'idea che la trasmissione da uomo a uomo non stava accadendo, Trump disse.

 

"L'OMS ha fallito in questo compito di base e deve essere ritenuto responsabile", ha dichiarato Trump martedì a una conferenza stampa della Casa Bianca.

Un funzionario americano ha detto a Reuters che Trump ha fatto la mossa nonostante il respingimento all'interno della sua amministrazione, in particolare dai migliori consiglieri sanitari. Non vi è stata alcuna reazione immediata da parte dell'OMS, che ha fatto appello per oltre $ 1 miliardo a finanziare operazioni contro la pandemia.

 

Gli Stati Uniti sono il principale donatore globale all'OMS, contribuendo con oltre 400 milioni di dollari nel 2019, circa il 15% del suo budget.

Quasi 2 milioni di persone in tutto il mondo sono state infettate e oltre 127.000 sono morte da quando la malattia è emersa in Cina alla fine dell'anno scorso, secondo un conteggio di Reuters.

Il segretario generale delle Nazioni Unite Antonio Guterres ha affermato che non è il momento di ridurre le risorse per l'OMS.

"Ora è il momento per l'unità e per la comunità internazionale di lavorare insieme in solidarietà per fermare questo virus e le sue conseguenze sconvolgenti", ha detto in una nota.

La Cina, che ha vinto l'OMS per le sue azioni per contenere la diffusione del virus, ha esortato gli Stati Uniti mercoledì ad adempiere ai propri obblighi nei confronti dell'OMS.

"Questa decisione indebolisce le capacità dell'OMS e danneggia la cooperazione internazionale", ha detto il portavoce del ministero degli Esteri Zhao Lijian.

Il capo della politica estera europea Josep Borrell ha dichiarato su Twitter: “Rammarico profondamente per la decisione degli Stati Uniti di sospendere i finanziamenti all'OMS. Non c'è motivo di giustificare questa mossa in un momento in cui i loro sforzi sono necessari più che mai. "

Il ministro degli Esteri tedesco Heiko Maas ha affermato che la colpa della ripartizione non ha aiutato. "Il virus non conosce confini", ha detto Maas su Twitter.

Il primo ministro neozelandese Jacinda Ardern ha affermato che l'OMS è essenziale per affrontare la pandemia.

"In un momento come questo quando dobbiamo condividere informazioni e dobbiamo avere consigli su cui fare affidamento, l'OMS ha fornito questo", ha affermato. "Continueremo a sostenerlo e continueremo a dare il nostro contributo."

Chiudi Form

Cosa ne pensi ??

INVIA UN TUO COMMENTO


Login Form

PRIMA