Stampa
Categoria: Politica e società
Visite: 421

 Il tema politico non è un argomento che mi attrae particolarmente. In troppi ne stanno parlando e molti solo per dare aria alla lingua.

Qui a lato una serie di francobolli ( anche se non sono un collezionista), dedicata all'Italia che lavora.

Io credo veramente che in Italia siamo tutti pronti a riprendere a lavorare e la gestione dell'enorme prestito che, ricordiamocelo, dovranno restituire i nostri figli ed i figli dei nostri figli. 

Ma stare fermi ad ascoltare alla tv mi fa rendere conto di  quanta immobilità c'è a livello dei politici attualmente in carica.

Abbiamo sentito già da diverso tempo parlare della tak-force guidata da Colao per stendere un piano di ripresa del Paese dopo l'epidemia.

Adesso stiamo seguendo da qualche giorno a convocazione de "Gli stati Generali". Mi sembrano un "muro del pianto" di  ogni categoria, dagli imprenditori agli operai si propongono per risolvere i problemi più della loro stessa categoria che quelli comuni. Si dovrà trovar modo di rappresentare anche i pensionati, prima o poi.

 Magli italiani sono migliori dei loro governanti e troveranno il modo di superare l' incapacità dei nostri politici, ancora ad evocare il "modello Genova "ed a non distribuire le Cassa integrazione,  parlare di Benetton  delle autostrade piuttosto che di farne nuove, ancora impelagati in antiche questioni irrisolte come l' Ilva (ex) ed Alitalia

Chiudi Form

Cosa ne pensi ??

INVIA UN TUO COMMENTO