Write a comment

4/12/2011

Giornata di transizione

Lo svenimento era stato pressoché dimenticato, dandogli un nome: “fame d’aria”  e quindi di un problema assolutamente legato all’episodio dell’inserimento della cannula di  lavaggio che avrebbe potuto aver ridotto il diametro destinato alla respirazione.

L’unica persona che era rimastra preoccupata e turbata dalla cosa, era Milli che mi riprendeva ogni volta che  mi facevo pulizia.

Il invece continuavo tranquillo, non mi ero reso conto di cosa era effettivamente successo e quindi non comprendevo la preoccupazione di Milli: dopo tanti anni di esperienza nel gestire una cannula tracheostomica, che problemi avrebbero dovuto esserci? Mi era successo già altre volte di sentire che mi mancava il respiro e mi ero sempre tirato fuori mantenendo la calma.

E intanto il tempo, comunque, passava.

You must login to post a comment.
Loading comment... The comment will be refreshed after 00:00.

Be the first to comment.

You are not authorised to post comments.

Comments powered by CComment

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Maggiori informazioni Ok Rifiuta