Sei qui

Write a comment

Le terapie

Mi avevano avvisato che la radioterapia e la chemioterapia, associate, sarebbero state pesanti, e lo sapevo di mio dagli studi che avevo fatto quando ero presidente dell'Associazione per la prevenzione del tumore al seno.

Sentivo costantemente riportare di disturbi collaterali, di nausea, di vomito, di stanchezza, prostrazione, ma non pensavo che il problema avrebbe riguardato la gola.

Il bombardamento radio riguarda esclusivamente  il collo e provoca il rigonfiamento di tutte le mucose e cartillagini interne.

La pelle sotto al tracheostoma è completamente sparita e mi ritrovo con una "abrasione" molto profonda e dolorosa.

Deglutire è diventato un problema, sto cercando di nutrirmi con cibi soffici, budini, frutta, pane carré ma temo molto che segnalando il problema i signori medici decidano di inserirmi un sondino nutrizionale direttamente nello stomaco.

Ho perfino paura a scrivere che sono molto preoccupato: sono solo ad un terzo della terapia e sto già crollando ?

Il medico stamattina mi ha visitato e mi ha detto che sarebbe un vero peccato interrompere adesso la terapia e non ho intenzione di sospenderla, ma me la aspettavo meno difficile anche perché non percepisco la possibilità di ricorrere a qualcuno dei miei "escamotage" risolutori. 

You must login to post a comment.
Loading comment... The comment will be refreshed after 00:00.

Be the first to comment.

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Maggiori informazioni Ok Rifiuta