Write a comment

L'incubo delle infermiere

L'incubo delle infermiere del reparto infusioni sono io, ma non ne vado fiero: si mettono le mani nei capelli.

All'inizio era uno scherzo :

" Ha lasciato le vene a casa ? "

ma dopo aver provato per due, trei volte ad innestare la flebo, cominciavano a scusarsi, a giustificarsi che la vena era dura, si era asciugata, che la percepivano ma non riuscivano a centrarla e così via.

Una volta un'infermiera aveva tentato per cinque volte, poi si è arresa, semidisperata tanto da chiamare la collega e chiederle di riprovarci lei perché oramai si riteneva talmente coinvolta emotivamente e dispiaciuta per il disturbo che mi arrecava da non essere più serena.

Mi è molto dispiaciuto perché proprio non credo che per loro sia un divertimento  torturare un paziente e che al contrario gli capiti spesso.

E' venuta la "veterana" ed è riuscita al primo tentativo ad innestare l'ago e a far partiree la terapia, ed ho notato l'atteggiamento soddisfatto della seconda e molto più disteso della prima che è tornata da me sottolineando

" Però lo ha messo in un posto impossibile"

quasi a giustificarsi che li, avrebbe saputo innestarlo anche lei ....

You must login to post a comment.
Loading comment... The comment will be refreshed after 00:00.

Be the first to comment.

You are not authorised to post comments.

Comments powered by CComment

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Maggiori informazioni Ok Rifiuta