Sei qui

Write a comment

Abbandono

Oggi è una settimana esatta da che ho finito la radioterapia.

Speravo, ma sapevo di illudermi, di ritrovare un po' dei sapori e quindi l'appetito, invece mi ha assalito uno stato febbrile senza alcun sitomo collaterale, a parte, forse, un mal di gola che però non riesco a distinguere dal maldi gola della radioterapia.

Mi sento un po' svuotato, i manca l'appetito e non riesco a mangiare neanche sforzandomi.

Ho anche cercato in internet una formula di alimentaione liquida, le sacche nutrizionali che danno in ospedale, per capirci: la perdita continua di peso corporeo mi preoccupa non poco e l'idea di dover trascorrere ancora minimo un mese in questa situazione mi deprime.

Stamattina ho preso l'antibiotico, ma non c'è verso di farlo scendere nello stomaco, è li, all'iizio dell'esofago a dare fastidio: fino che non si scioglie un po' e decide di andarsene giù.

Ma non si possono fare pastiglie più piccole ?

Vorrei andare dall'oncologa e farmi prescrivere una terapia di supporto, dall'otorinolaringoiatra a farmi visitare la gola, dalla nutrizionista per farmi aiutare ma non ho appuntamenti e comunque, da tutti sono stato ufficialmente dimesso.

Sono qui, solo, in uno stato di abbandono da parte dei medici fino al 4 maggio, cioè tra venticinque giorni.

Ed intanto devo continuare a bere con la testa dentro il lavello e mangiare solo cibi semiliquidi con l'aggravante di non percepire alcun sapore.

You must login to post a comment.
Loading comment... The comment will be refreshed after 00:00.

Be the first to comment.

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Maggiori informazioni Ok Rifiuta