Write a comment

Il farmaco inibitore

Stamattina devo andare ad una visita medica in ospedale, mi sento molto teso e nervoso, non so neanch'io esattamente il perché ma so che la mano destra mi trema tanto da non riuscire a lavarmi i denti ne a versarmi il caffé.

Decido quindi di assumere 4/5 gocce del farmaco che mi ha prescritto il neurologo nella speranza che mi passi un po' di questo malessere che mi attanaglia.

In più, a tremare così, mi vergogno pure !

Tutto benissimo fino all'ospedale guido, sono efficiente, poi passo i controlli che avevo in programma e vengo invitato a recarmi al piano di sotto, nell'ambulatorio perché il dmedico di guardia mi vorrebbe vedere.

Credo che vorrà verificare, come ho chiesto io, che non ci siano più tracce della candida che mi ha tanto disturbatola bocca.

Vengo invitato a sedermi ed attendere.

Prendo posto e mi accomodo, ma senza rendermi conto mi accomodo sempre meglio e sempre più disteso sulla seggiola,

Alla fine ho preso sonno, è venuta l'infermiera a chiamarmi perché proprio non avevo neanche sentito il mio cognome.

Ovviamente sono uscito dallo stato di torpore ed ho verificato che mi ero fatto un sonnellino dioltre mezz'ora; alla fine, ho considerato, è stata una di quelle attese che sono "volate", non mi sono accorto del tempo che è passato.

Fatta la visita, ero completamente sveglio e quindi ho ripreso la macchina e sono rientrato.

Ho deciso di non assumere più le goccette perché è inutile averne il divieto proprio quando servono.

You must login to post a comment.
Loading comment... The comment will be refreshed after 00:00.

Be the first to comment.

You are not authorised to post comments.

Comments powered by CComment

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Maggiori informazioni Ok Rifiuta