Sei qui

Write a comment

Tempistiche

Ciascuno ha le sue tempistiche, la sua organizzazione, il suo modus operandi.

Fa riflettere, però che ieri il Primario sia personalmente andato in cardiologia per richiedere una verifica dello stato del mio cuore.

Si era parlato ieri di un ecocardiogramma.

Oggi è venuto un cardiologo, verso le tredici, orario perfetto considerato che qui si mangia a mezzogiorno, ma ha visitato  molto sommariamente non mi ha detto nulla salvo che ci vuole un ecocardiogramma 

Ok, pensavo io, su questo siamo – finora – tutti d’ accordo. Pazienza.

Verso le  quindici viene un’infermiera, seguita da un’altra con la quale parlavano dei ritmi insopportabili del reparto quindi la seconda chiese alla prima:

“Ma cosa gli fai l’elettrocardiogramma ? “

“Si “ rispose la prima “ mi serve da allegare alla richiesta per un ecocardiogramma.

Naturalmente non sarò io a recarmi in ecografia, anche se mi ritengo assolutamente in grado – accompagnato – di muovermi, ma il radiologo a venire su. Quando ?

Ed invece …

Sono io a muovermi dalla mia camera per andare giù in ecografia cardiologica, finalmente, questo mi da la speranza di poter accelerare un po’ tutti gli esami che mi riguardano. Come al solito, per, fatto l’esame deve essere sottoposto alla lettura del Medico, il quale deve scrivere un referto che deve essere trasferito al reparto ORL e che sistematicamente non viene letto al paziente, che magari potrebbe essere interessato alla cosa, no?

You must login to post a comment.
Loading comment... The comment will be refreshed after 00:00.

Be the first to comment.

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Maggiori informazioni Ok Rifiuta