Sei qui

Write a comment

Un problema di facile soluzione

Una mattina, non ricordo esattamente se prima o dopo capodanno, vengo come al solito chiamato dall'infermiera per la medicazione del mattino.

Con una certa sorpresa, vedo che sono accolto nell' ambulatorio dal Primario in carica e dall'ex Primario che, a quanto mi risulta, lavora come consulente.

Il Primario mi spiegò che il suo ex avrebbe avuto piacere di vedere la il mio problema, la famosa apertura di collegamento tra trachea ed esofago.

Mi visitarono insieme e quindi l'ex primario esclamò: " si tratta di un intervento semplice, basta portare a vivo i due lembi della ferita e mettere due punti solidi"

Io vidi l'espressione del primario assolutamente scettico rispetto alla posizione dell' ex ma rispose fatalista " io adesso non ho tempo: devo andare in sala operatoria di corsa "

"Te lo faccio io, se vuoi, lo facciamo qui, come se fosse una medicazione magari con un po' di novocaina, vai pure tu, faccio io "

Si fece trovare dall'infermiera due piccoli cucchiaini, grandi come un'unghia del mignolo, dotati di un bordo tagliente come un bisturi.

Mi spruzzò in gola un po' di anestetico di quello che si pruzza per inserire il laringoscopio e cominciò a "pulire" i bordi della apertura.

La bocca cominciò a sanguinare.

Terminato questo lavoro si fece sporgere un ago di ca un centimetro di diametro e filo da sutura pesante.

Cucì i due punti che avrebbero dovuto reggere e concluse chiedendomi se avevo sentito tanto male.

Io penso che la domanda me l'ha fatta perché sapeva che non avrei potuto rispondere.

Il giorno dopo mi visitò il primario conil suo secondo e quasi si misero a ridere rispetto al lavoro fatto, tutto quello che fu detto:

"Non terrà mai"

Di fatto dopo due giorni crollò il primo d il giorno dopo il secondo.

Mi domandai se questo intervento era servito per accontentare i capricci dell' ex primario, ma fermatelo !

You must login to post a comment.
Loading comment... The comment will be refreshed after 00:00.

Be the first to comment.

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Maggiori informazioni Ok Rifiuta