Write a comment

Gioco col letto

Avevo un letto splendido (tecnicamente) era comandabile elettronicamente da una semplice tastierino.

Si poteva, dal display interno alla spondina, alzare le gambe, alzare le ginocchia ed abbassare le gambe, alzare la testa, ruotarlo a destra o a sinistra.

Un giorno un infermiere prendendomi in giro mi chiese se mi stavo divertendo a "guidare".

Il materasso era ad aria ed era splendido potersi cambiare, di tanto in tanto, posizione, spostarsi a destra piuttosto che a sinistra.

Alla fine mi sono anche reso conto che era una specie di passatempo, un modo di tenere la testa impegnata a riflettere su quanti motori avrebbe dovuto avere il letto, quale tipo di leveraggi pneumatici o meccanici, sulla solidità di strutture apparentemente effimere.

Forse si, un po' di verità c'era nel dire che mi stavo divertendo a guidare il letto, ma quando venivano loro per sistemarmi, partivano sempre con l'esclamazione" scusi, ma dobbiamo resettare il letto e riportalo dritto in tutti i sensi ".

You must login to post a comment.
Loading comment... The comment will be refreshed after 00:00.

Be the first to comment.

You are not authorised to post comments.

Comments powered by CComment

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Maggiori informazioni Ok Rifiuta